Il cemento diventa Nordic Design | Piccole Cose Imperfette
casa facile, piccole cose imperfette, piccolecoseimperfette, diy, tutorial, vasi in cemento, concreate vase, creazioni imperfette
16226
post-template-default,single,single-post,postid-16226,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

Il cemento diventa Nordic Design

Pensando al cemento vi verrà in mente subito un materiale povero, un po’ grezzo e soprattutto legato prevalentemente al mondo dell’edilizia.  In realtà, con un pizzico di pazienza, può trasformarsi in qualcosa di meraviglioso e regalare un sacco di soddisfazioni.

La mia nuova ossessione è quindi diventata quella dei vasi in cemento!

Vi basteranno pochi materiali:
  • cartone da imballo, nastro adesivo e taglierino per gli stampi;
  • cemento (consiglio quello a presa rapidissima);
  • contenitori di riciclo che abbiano un diametro uguale o maggiore alla pianta da contenere;
  • dei sassolini da usare come pesi;
  • colori acrilici o smalti a piacimento.

Io ho preferito realizzare delle forme geometriche partendo da esagoni, pentagoni e triangoli, ma potete utilizzare anche un qualsiasi contenitore in plastica di cui volete riprodurne le forme.

Qui trovate alcuni schemi che potete facilmente riprodurre (non ho indicato le dimensioni perché potete realizzarli in tutti i formati che preferite).  Le forme vanno poi unite con del nastro adesivo, cercando di rivestire completamente la parte esterna per evitare fuoriuscite di cemento durante la colata.

Con questo stampo potete ottenere anche dei sottobicchieri. Vi basterà fare le alette dello stampo alte pochi cm e colare il cemento per 0,5/1 cm massimo

Una volta preparati gli stampi dovrete miscelare il cemento con l’acqua, in base alle istruzioni riportate sulla confezione  (nel mio caso 3 parti di cemento e 1 d’acqua).  Se utilizzate quello a presa rapida, vi consiglio di tenere la miscela abbastanza liquida, per facilitarne l’inserimento nello stampo.

Riempite gli stampi non fino all’orlo, ponete al centro il contenitore che creerà la conca per adagiare la vostra pianta (io ho utilizzato sia vasi in plastica da giardinaggio, che vasetti dello yogurt) e riempitelo con dei sassolini o dei pesetti per far si che non venga spinto verso l’alto. Aspettate che si asciughi completamente il cemento.

Una volta solidificato rimuovete il cartone (purtroppo lo stampo non sarà più utilizzabile) e aiutatevi con della carta vetrata per rendere la superficie più liscia e omogenea.

Se volete potete completare il vostro vaso colorando con smalto o acrilici.

1Comment

Post A Comment