Planner Imperfetti - Giugno | Piccole Cose Imperfette
planner giugno, planner, free download, free printable, piccole cose imperfette, calendario, agenda, surpriseyourself
16249
post-template-default,single,single-post,postid-16249,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

Planner Imperfetti – Giugno

Maggio è il mese che più amo, ma quest’anno è stato un po’ diverso.
Io, che pianifico e organizzo tutto, che incastro alla perfezione le mie mille attività e che non mi stanco di aggiungerne di nuove; io che ho sempre il controllo della situazione, alle volte in modo fin troppo maniacale, questa volta non ce l’ho fatta!
Puoi programmare ogni secondo della tua vita, ma certe cose no, non le puoi prevedere. 
E così, io, abituata a non stare ferma neanche un istante, mi sono trovata costretta non a rallentare, ma a rimanere immobile, completamente immobile.
Va bene, non sarà nulla di drammatico: un ricovero in ospedale, un brutto spavento e poi un lento ritorno alla normalità. Ma per me, che da sempre inseguo mille passioni con l’ansia che qualcosa possa sfuggire al mio controllo, è stato uno shock.
“Finalmente hai del tempo per riposarti” – “Sfrutta questo momento per pensare ai nuovi progetti” – “Potrai rilassarti un po’ e goderti il tempo libero”
Certo, ma se non l’hai mai fatto è difficile, difficilissimo, come imparare una nuova cosa da zero.
E’ così che questi primi giorni di lento ritorno alla normalità sono stati strani e confusi, mi sono sentita come smarrita. Avevo i planner pronti da giorni e non riuscivo a “trovare il tempo” di scrivere questo post. E mentre pensavo e ripensavo, mentre guardavo i calendari bianchi che non si riempivano ho capito che alle volte non è neanche così male non pensare al domani, agli impegni, al lavoro, ma semplicemente godersi i piccoli momenti così, come vengono, un po’ improvvisati, non pianificati. Lasciarsi sorprendere giorno per giorno.
Questa sensazione non durerà molto, domani tornerò al mio pianificare tutto, ai miei ritmi ad alta, altissima velocità, ma oggi mi voglio godere ancora un po’ questo momento.
Ho pensato quindi di fare una piccola aggiunta ai planner di questo mese, una lista da spuntare ogni volta che riusciamo a concederci un piccolo momento inaspettato. Qualcosa che non rientri nel marasma caotico di quello che DEVE essere fatto, ma che sia una piccola sorpresa da regalarsi.
La sfida ovviamente è quella di spuntare tutte le caselle: siete pronti.
#surpriseyourself
SOUNDTRACK
“Surprise Yourself” – Jack Garratt

Se vi piacciono i vasi e gli esagoni in cemento della prima foto scoprite qui come realizzarli! 

No Comments

Post A Comment