52 Weeks Saving Challange | Piccole Cose Imperfette
piccole cose imperfette, piccolecoseimperfette, risparmiare, metodo per risparmiare, impara a risparmiare, 52 weeks, 52weeks saving, 52 weeks saving challenge, free printable, scarica gratis, schema 52 weeks
16700
post-template-default,single,single-post,postid-16700,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

52 Weeks Saving Challange

Piccoli trucchi per risparmiare

Diciamoci la verità: risparmiare è tanto facile quanto difficile. Facile perché basterebbe prestare attenzione a piccoli dettagli, piccoli gesti che messi insieme possono fare veramente la differenza. Difficile perché la pigrizia riesce a prevalere spesso e volentieri sui buoni propositi, così come la tentazione di acquistare questo o quell’altro di cui il più delle volte non abbiamo bisogno.

Già da tempo avevo iniziato ad approfondire alcuni metodi di risparmio, ma la verità è che ti serve uno stimolo e un obiettivo per poter prendere seriamente un impegno di questo tipo. L’obiettivo è un viaggio, o meglio, uno dei viaggi che vorrei fare quest’anno (abbiamo la folle idea di fare ben 3 viaggi di nozze); lo stimolo è arrivato da Instagram e nello specifico da Eleonora di Fancymistake e da Miriam Lepore. Nelle scorse settimana hanno spesso parlato della #52WeeksSavingChallenge, un metodo per risparmiare una cifra predefinita nell’arco di un anno (vi consiglio di vedere gli highlights delle loro stories dove ne parlano). Lo conoscevo già e in passato avevo provato ad utilizzarlo con scarsi risultati, abbandonandolo dopo poche settimane.

Come funziona la #52WeeksSavingChallenge?

 

Prima di tutto fissati un obiettivo: sarà più facile accantonare dei soldi se vedrai piano piano realizzarsi un progetto o un desiderio.

Seconda cosa scegli un “salvadanaio” virtuale (per intenderci, potete utilizzare anche il porcellino di ceramica, ma forse è meglio sfruttare gli strumenti digitali che ci facilitano indubbiamente la vita). Io ne ho individuati due differenti: uno su satispay  (che se non avete vi invito fortemente a fare), l’altro è un deposito gratuito e non vincolato all’interno del mio conto corrente WeBank.

Scegliete il giorno della settimana in cui effettuare il deposito, vi aiuterà a essere più precisi e non perdervi neanche un appuntamento. Ad esempio io ho scelto il lunedì perché è il giorno in cui tutto si rimette in moto e sono sempre carica di buoni propositi. Ecco, ora vi basterà seguire lo schema e accantonare settimanalmente la cifra riportata.

Il metodo originale vuole che si cominci a inizio anno dalla week 1 e si versi di volta in volta l’equivalente del numero di quella settimana (es. wk 1= € 1, wk 2 = € 2, wk 3= € 3, e così via).  In questo modo vi abituerete a risparmiare ogni settimana qualcosina di più fino a raggiungere € 1378 al termine dell’anno. Esistono però moltissime varianti sul tema: c’è chi ad esempio parte al contrario e dalla settimana nr 33 versa sempre € 20, in modo da raggiungere la cifra finale di € 1500.

Io mi sono fissata l’obiettivo ambizioso di portare avanti due challenge in contemporanea: una con il metodo tradizionale, una con uno schema ibrido.

Sei pronto a raccogliere la sfida?

Se facciamo la 52 weeks saving challenge insieme potremo supportarci e spronarci a vicenda e raccontarci sogni e obiettivi. Ti lascio gli schemi da scaricare e stampare: nella prima colonna troverai il numero della settimana, nella seconda la quota da versare e nella terza, la più bella, quanto hai già messo da parte. 

No Comments

Post A Comment